Home > INFORMATIZZIAMOCI > L'ESPERTO: Come faccio a creare il mio blog?

L'ESPERTO: Come faccio a creare il mio blog?

L’ESPERTO RISPONDE

Come faccio a creare il mio blog?

Quando decidiamo di creare un blog dobbiamo scegliere se utilizzare un pacchetto di programmi da installare sotto il nostro spazio web, oppure affidarci alle piattaforme già pronte come livejournal.com, splinder.com, spaces.live.com .
Nella prima opzione scegliamo un programma già pronto tra Word-Press, Wikyblog, (i più comuni) copiamo tutto il contenuto del pacchetto in una directory del nostro spazio web e richiamiamola dove risiedono i files di base, esempio:
www.nostrosito.it/blog/.
L'installazione generalmente è semplice ed automatica, una volta inseriti i parametri del collegamento al database avremo già la possibilità di scrivere sul nuovo blog e permettere anche ai nostri amici di registrarsi (nel caso di Wikiblog), condividirne il proprio blog.
Potrebbe essere necessario sapere come utilizzare un programma FTP che aiuta questo tipo d'installazione, trasferire o modificare files verso il gestore dello spazio web.
Se vogliamo affidarci ai servizi online già pronti, decidiamo in quale registrarci, tenendo presente degli esempi generali: livejournal.com i servizi base (inserimento fotografie, gestione di sei profili immagine) sono gratuiti, mentre gli altri più accessori e non indispensabili sono ancora a pagamento, dai venti euro all'anno ed oltre.
Il servizio gratuito offre: assistenza tramite i moderatori della forte comunità d'iscritti, costanti sviluppi dei servizi online, aggiornamento del proprio blog tramite linea telefonica, servizi di notifica sms. Consigliamo di aprire un blog con livejournal se siete interessati a entrare in una comunità veramente ampia di utenti, personalizzare il look del blog tramite il sistema di modelli chiamato S2.
Spaces.live.com invece offre: una serie di servizi totalmente gratuiti, spazio ampio per la gestione di album fotografici, collegamenti a servizi secondari come previsioni del tempo, Messenger online per parlare con i propri contatti MSN, giochi online come scacchi, battaglia navale, oppure a concorsi.
Purtroppo rimane a nostro parere un servizio nato per vendere pubblicità alle aziende interessate nell'investire sul portale di Microsoft: l'assistenza diretta con operatori riconosciuti e il supporto per inserire gadget o programmi web sul proprio blog è scarsa e poco gestita.
Concludendo aprire un blog è realmente facile, l'importante è decidere cosa vogliamo condividere tramite il campo 'meta description' che “dice” ai motori di ricerca cosa è il nostro blog nel complesso; ad esempio servizi gratuiti come Blogspot.com offrono la possibilità di modificare questo importante descrizione.


Scrivi all'esperto risponde:informatizziamoci@promo.it